an image

Geoland srl dispone di un moderno laboratorio di geotecnica dove vengono efettuate analisi su campioni di terra e di roccia.

 

  • Laboratorio geotecnico di base
    • attrezzature per l'estrusione di campioni indisturbati, la preparazione di provini naturali e ricostituiti, la loro eventuale saturazione;
    • locale per lo stoccaggio a temperatura ed umidità controllate di campioni;
    • attrezzature per la determinazione della composizione granulometrica, delle proprietà indice, del contenuto di carbonati di calcio e di sostanze organiche;
    • celle di compressione edometrica ad acquisizione dati automatizzata
    • edometri idonei per prove di permeabilità;
    • celle di compressione triassiale con altrettanti sistemi indipendenti per applicazione del carico, della pressione di confinamento e della contro-pressione idraulica;
    • celle triassiali attrezzate per prove di permeabilità;
    • apparecchi di taglio diretto

     

  • Laboratorio di meccanica delle rocce
    • celle triassiali caratterizzate da differenti valori della massima pressione di cella (da 10 a 70 MPa) e capaci di operare su provini di diametro compreso tra 5 e 10 cm ed altezza variabile tra 10 e 20 cm. Una delle celle è attrezzata con un sistema di controllo della temperatura (20 ¸ 200 ° C);
    • vari sistemi di generazione e controllo delle pressioni (fino a 70 MPa);
    • presse per l'applicazione di carichi massimi variabili tra 100 e 500 kN;
    • apparecchiatura di taglio diretto di grandi dimensioni 150 × 150 × 75 mm, con possibilità d'applicare carichi assiali fino a 300 kN;
    • sistemi di misura analogici e digitali di spostamenti, pressioni interstiziali, variazioni di volume, carichi, temperature, ...etc;
    • sistema di regolazione di temperatura ed umidità ambientale.

     

  • Laboratorio terreni a grana grossa
    • Preparazione del materiale :
      • tavola vibrante (frequenza 50 Hz, ampiezza di spostamento A=0.56 mm) dotata di una fustella (D=40.15 cm, H=50.0 cm);
      • betoniera mobile da 0.5 m 3 ;
      • forno di grandi dimensioni (T=105 °C);
    • Prove meccaniche non confinate :
      • pressa oleodinamica con controllo della velocità di avanzamento del pistone o del carico applicato (misurato con una cella di carico da 2000 kN);
    • Prove meccaniche confinate :
      • cella triassiale di grandi dimensioni (D=35.5 cm; H=82.0 cm);
      • pressa oleodinamica da 300 kN azionata da una pompa assiale a portata costante regolata mediante una servovalvola di alta precisione;
      • sistemi di misura di deformazione assiale e volumetrica, pressione interstiziale e carichi;

     

  • Laboratorio di dinamica dei terreni
    • celle triassiali a percorso di carico (monotonico o ciclico) controllato, con valori massimi delle pressioni di confinamento raggiungibili p max = 1 MPa, strumentate tra l'altro con trasduttori per misure locali di spostamenti e pressioni, e trasduttori piezoceramici per la determinazione della velocità di propagazione delle onde di taglio;
    • Celle torsionali a carico (monotonico, ciclico o dinamico) controllato, con p max = 1 MPa, una delle quali è un prototipo di prestazioni più elevate della norma, recentemente progettato e messo a punto dai componenti del settore di ricerca;
    • cella triassiale a carico o deformazione ciclica controllata, con p max = 1 MPa, con sistema di controllo e acquisizione sviluppato dai ricercatori del settore.

     

  • Laboratorio terreni a struttura complessa
    • celle triassiali di varie dimensioni;
    • celle triassiali ad alta pressione fino a 14 MPa;
    • apparecchi di taglio diretto;
    • apparecchio di taglio anulare;
    • numerose celle edometriche;
    • presse meccaniche;
    • celle a percorso di carico controllato;
    • edometri tipo Wissa;
    • edometro di grandi dimensioni;
    • edometri ad alta pressione;
    • celle per prove di permeabilità a carico costante;
    • pressa servocontrollata;
    • sistemi di acquisizione automatica.